FaceBookHitList.com

Always Free To Place a Hit On Someone

 

In questo settore il riciclo non è ancora una pratica standardizzata, anche se le legislazioni sono interventute per favorire pratiche di recupero. Energizer punta proprio su questo tema per lanciare la sua nuova pila top di gamma, la nuova Energizer Eco-Advanced, prima pila stilo sul mercato prodotta in parte con pile riciclate. È frutto di 7 anni di ricerche nei laboratori del produttore statunitense. La nuova batteria, declinata in formato stilo AA e ministilo AAA, è destinata a sostituire gradualmente in gamma l'attuale Energizer Hi-Tech, posizionandosi allo stesso prezzo. Al momento si tratta per Energizer di un investimento, ma un domani il riciclo dovrebbe portare a importnati risparmi sul fronte dell'approvvigionamento di materie prime, quindi anche a prezzi più bassi e all'estensione della tecnologia anche alle serie non 'premium' delle sue batterie.

Prodotte presso lo stabilimento di St.Louis (USA), le batterie Energizer Eco-Advanced al momento sono costituire dal 4% di materiale riciclato, ma nel giro di 10 anni questa percentuale dovrebbe crescere di 10 volte, arrivando al 40%. Se pensiamo che a livello mondiale sono più di dieci miliardi le batterie alcaline prodotte, anche solo il 4% riciclato e riutilizzato rappresenta un numero non indifferente. Il materiale in arrivo dalla batterie recuperate viene, tramite un processo produttivo che Energizer non ha voluto svelare, riattivato e ricaricato: a quel punto viene incapsulato in 4 elementi che vanno a costituire la nuova batteria, che ha dunque una struttura diversa da quella classica delle batterie alcaline, che prevede un anodo e un catodo con in mezzo l'elettrolita e la membrana a scambio ionico di separazione. Questo significa per Energizer un processo produttivo differente, che è stato uno dei punti chiave di questi sette anni di ricerca e che fa sì che al momento sia solo uno lo stabilimento in grado di costruire batterie con il nuovo processo. Col passare del tempo questo processo verrà esteso anche agli altri impianti, visto che - come abbiamo detto - la nuova batteria sostituirà quella attualmente in gamma. Oltre che più ecologia la nuova Energizer Eco-Advanced promette di essere anche più duratura, anche in scenari di utilizzo gravoso, come quello delle fotocamere digitali.

Le nuove batterie sono già in vendita presso alcune catene di ipermercati come IperCoop ed Esselunga e la distribuzione è in fase di estensione alle altre catene della grande distribuzione e di quella specializzata in elettronica di consumo. Chi le volesse provare fin da subito le trova anche (in offerta) su Amazon.Xiaomi Mi 4s rinnova l’offerta di smartphone Android di fascia media del produttore cinese, dando il cambio al Mi 4c arrivato sul mercato alla fine del 2015. Presentato insieme al top gamma 2016 Xiaomi Mi 5 nel mese di febbraio, Xiaomi Mi 4s riconferma l’attitudine del precedente modello a porsi come un interessante mid-range e la capacità dei brand cinesi di proporre device che puntano ad un connubio di prezzo e prestazioni per convincere i potenziali acquirenti della bontà del prodotto.

Xiaomi Mi 4s si presenta con una configurazione hardware di tutto rispetto, soprattutto tenuto conto della fascia di mercato in cui si posiziona. All’interno della scocca si trova infatti un SoC Snapdragon 808 con CPU esa-core (2 core Cortex-A57 a 1,8 GHz e 4 core Cortex-A53), GPU Adreno 418 e 3 GB di memoria RAM. La memoria di storage è pari a 64GB, ma può essere ampliata tramite apposito slot. Xiaomi, nello specifico, ha previsto uno slot ‘’ibrido’’ che può ospitare o due SIM (una in formato micro, l’altra in formato nano) o, in alternativa, una microSIM e una scheda microSD.Una dotazione hardware, quindi, prestante, basti pensare che lo stesso SoC equipaggiava dispositivi top gamma nel 2015, come LG G4, e sufficientemente completa. Manca il modulo NFC e la connettività 4G LTE non supporta la banda a 800 MHz, ma a bilanciare il quadro interviene il sensore di impronte digitali posizionato nella parte posteriore della scocca e il modulo WiFi compatibile con lo standard ac (5GHz).

Il comparto fotocamera è strutturato nella cam posteriore da 13 megapixel con apertura f/2.0, autofocus laser e doppio flash LED, associata alla fotocamera anteriore con sensore da 5 megapixel. Chiudono il quadro la capiente batteria da 3260 mAh, che, tendenzialmente, offre la possibilità di coprire la giornata di utilizzo senza particolari difficoltà come si preciserà in seguito, il sensore di impronte posizionato nella parte posteriore della scocca ed una sezione connettività che prevede la sempre più diffusa porta USB Type-C tramite la quale, è possibile, tra l'altro, sfruttare la modalità di ricarica rapida della batteria.

Ma chi cerca questo tipo di computer portatile cerca soprattutto le prestazioni e solo successivamente si preoccupa del prezzo. Apple ha costruito una fortuna indirizzandosi a questa tipologia di utenti, per esempio con l’eccellente MacBook 12 Retina, che è tuttora il miglior ultrabook del momento secondo le recensioni dei Croiwdy Awards.Il Dell XPS 15 2015 non è ancora ufficialmente disponibile in Italia, dove non tutti saranno felici di scoprire che il prezzo sarà molto più alto di quello riservato agli acquirenti americani. Il prezzo del computer più sottile del mondo parte da circa 1500 dollari negli Stati Uniti, per spingersi oltre i 2700 dollari per il modello più potente (i dettagli sui prezzi USA sul sito ufficiale Dell). I prezzi ufficiali per l’Italia oscillano tra 1479 euro e 2399 euro. Produttore: Dell | Modello: XPS 15 | OS: Windows 10 | Display: 15,6 pollici | Risoluzione: 3840 x 2160 px Ultra HD | Processore: Intel Quad core i7 | RAM: 2 GB | Disco: Fino a 512 MB SSD | Pro: Il notebook più sottile del mondo, durata della batteria incredibile, display Ultra HD | Contro: Molto caro.

Oltre alle caeratteristiche già descritte, il Dell XPS è equipaggiato con uno schermo touch (funzione che ancora manca ai concorrenti di Apple) e viene venduto con Windows 10 pre-installato, anche se è possibile ordinarlo con Windows 8.1. Può inoltre accogliere la potente scheda grafica Nvidia GeoForce GTX 960M con 2 GB di memoria. Quanto alla durata della batteria, tenetevi forte: 17 ore secondo il produttore.Dell XPS 15: a proposito del notebook più sottile del mondo…Se sei alla ricerca del notebook più sottile del mondo e conosci un portatile che ritieni dovrebbe essere citato in questo articolo condividi la tua opinione: usa i commenti.Per chi ha appena comprato un iPad Air 2 e intende usare su tablet anche per lavoro, la ricerca della tastiera iPad Air 2 viene subito dopo.La tastiera è uno dei primi accessori (dopo la cover) a cui si interessa chi ha appena comprato un nuovo tablet Apple. Scrivere col tablet usando la tastiera touch screen va bene infatti per mandare email e prendere qualche appunto, ma quando il testo diventa tanto una tastiera per iPad permette di incrementare di molto tanto la velocità quanto la precisione.

La tastiera iPad Air 2 non trasforma il tablet in un computer portatile. Non completamente. Anche con una tastiera esterna, l’iPad mantiene il proprio sistema operativo e le limitazioni tecnologiche che lo differenzino da un MacBook.
Ciò che invece una buona garantisce è la fluidità nello scrivere, che rapporesenta uno dei vantaggi principali di un notebook rispetto a un tablet.Fatta questa debita distinzione, Apple vende diverse tastiere per iPad di qualità. Ma in molti casi le tastiere compatibili iPad prodotti da terze parti hanno un rapporto qualità prezzo migliore.Abbiamo selezionato le migiori tastiere per iPad in circolazione analizzando le recensioni raccolte nel corso dell’ultima edizione dei Crowdy Awards per il miglior tablet in commercio. Ecco i risultati della nostra ricerca, che aggiorniamo con cadenza mensile. Buona lettura!Logitech ha una solida esperienza nella progettazione di tastiere per tablet e ha recentemente immesso sul mercato quella che è probabilmente la migliore tastiera iPad Air 2 in commercio (ma è disponibile anche per gli altri iPad).

È solida, sottile ed estremamente leggera. Ha un meccanismo di collegamento all’iPad molto efficace che trasforma il tablet in una sorta di notebook in miniatura.Questo dispositivo presenta la funzione Acer Luminflex che regola automaticamente la luminosità in base alla situazione di luce presente mentre Acer Blue Light Shield consente di attivare una luce blu adatta alla lettura prolungata.Come potrete intuire, l'hardware è abbastanza potente da poter gestire applicativi d'ufficio, leggere pdf in maniera piuttosto facile grazie anche al display con luce blu oppure visualizzare filmati. Il gaming resta fuori portata salvo giochi di livello base o elementare, ma è normale in quanto è un device pensato per l'utente in mobilità.

Views: 6

Comment

You need to be a member of FaceBookHitList.com to add comments!

Join FaceBookHitList.com

© 2017   Created by Ron.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service